CarrerasNoticiasDeportes

Sky VR46, Giovanotti: “Vi spiego la nuova Moto2”

Con la stagione al via lo scorso weekend in Qatar, è cominciata di fatto la nuova era Moto2 con tanti cambiamenti. A Losail c’è stato il battesimo ufficiale del nuovo propulsore Triumph che ha sostituito il vecchio motore Honda. E ci sono state novità anche di natura elettronica, come fu anticipato qualche mese fa, con la centralina unica Magneti Marelli. Pablo Nieto, Team Manager Sky VR46, per certi versi aveva accostato la nuova Moto2 alla vecchia 250, almeno da un punto di vista estetico. Per altri aspetti, invece, aveva evidenziato dei punti in comune con l’attuale MotoGP. A suo parere sicuramente una miglioria per i piloti, che in questo modo soffrirebbero meno un eventuale salto nella top class. Riscontri e pareri positivi sono arrivati anche da Marini e da Bulega, così come dallo staff tecnico.

Giovanotti: “E’ una moto più potente”

Dei cambiamenti della stagione 2019, ne ha parlato anche Donatello Giovanotti, da diversi anni capotecnico di Luca Marini e alla sua seconda stagione con lo Sky Racing Team VR46. “La moto quest’anno – spiega Giovanotti – ha più cavalli ed è più potente. La tendenza sulla guida è più sullo stile MotoGP e noi stiamo lavorando in questa direzione. Rispetto alla passata stagione ha altre caratteristiche, ha altri punti di forza che stiamo cercando di tenere in considerazione, senza lasciare completamente la vecchia strada. Mentre sull’elettronica – conclude – c’è tanto margine di sviluppo”.



Source link

Show More
Quiere un sitio web como eso? Escribe nós

Related Articles

Check Also

Close
Close