EconomiaNotizie

I droni stanno rotolando? Usa un aquilone | innovazione

Possa tua nonna usarlo ed essere il culmine dell'economia. Queste sono le due grandezze con cui viene misurato il successo dei prototipi nati nell'istituto di monitoraggio e sorveglianza degli spazi contaminati ( IMVEC ). "Ci dedichiamo allo sviluppo e all'attuazione di strumenti e metodi per la ricerca dei cittadini", spiega Xosé Quiroga, una metà del team che Arturo Castillo completa e che divide la sua attività tra Hangar a Barcellona e Tabakalera a San Sebastián.

IMVEC ha dedicato ultimi dieci anni per "immaginare, progettare e costruire progetti di ricerca ambientale basati sullo sviluppo dell'immagine tecnica e la formazione aperta come pilastri fondamentali". Il frutto del loro lavoro è privo di diritti: i loro prototipi, i risultati delle loro ricerche e altri materiali associati all'istituto sono scaricati sul Web per essere scaricati, utilizzati e modificati senza alcuna restrizione.

Con la premessa di semplificare e ridurre i costi , limitano l'elettronica al minimo necessario. "Che chiunque può acquistare i materiali di Leroy Merlin o di Aliexpress", aggiunge Quiroga. Se devi fare fotografia aerea, rinunciare alla moda. "Invece di usare droni che richiedono addestramento, equipaggiamento, permessi … noi usiamo gli aquiloni, li eleviamo a 300 metri con telecamere nella posizione zenitale, sparando a time lapse . Possiamo eseguire mappature spaziali contaminate in alta definizione senza dover chiedere un permesso di volo. " Inoltre valgono un pallone ad elio, che può sollevare telecamere fino a quattro chili.

E se devi monitorare i problemi di cattivi odori, usa il naso. Questi sensori di carne e ossa sono lo strumento principale di OdorLog . Sebbene sia nato come una forma cartacea, questo progetto è ora una mappa online dove chiunque può registrare incidenze di inquinamento da odori. "Ad esempio, a Barcellona abbiamo un problema con l'inceneritore di rifiuti e con una centrale termoelettrica, l'idea è che i gruppi di vicini si coordinino, decidano il tempo di monitoraggio e registrino tutti gli eventi di cattivi odori durante un certo periodo. "

Ogni nuovo record include data e ora di inizio e di fine, posizione, tipo di odore, intensità, direzione del vento, temperatura ambiente e malattie conosciute nell'area. "Se in una zona tutti i vicini scoprono un odore intenso e in un'altra rileva un odore debole, possiamo determinare la posizione dell'emissione, tenendo sempre presente che i sensori che stiamo usando sono, mai meglio, ciascuno di suo padre e di sua madre, "ragioni di Quiroga. Oltre a risparmiare sui costi, questo sistema supera le limitazioni dei nasi elettronici. "Non ci sono macchine che rilevano gli odori, ma alterazioni nella chimica dell'aria."

La possibilità di raccogliere dati sugli incidenti inquinanti consente alle iniziative del vicinato di avere un impatto sulle loro relazioni con le istituzioni. "Sia Arturo che io veniamo dal campo del documentario attivista, tu pensi sempre che i dati siano utilizzati in aula, questo è il grande obiettivo, ma ci sono molti obiettivi intermedi che è anche interessante perseguire", dice Quiroga.

Segnalare il problema può dimostrare la gravità della situazione con dati quantitativi. "Probabilmente OdorLog non serve in tribunale, ma aiuta nell'addestramento e nella sensibilizzazione e funge da esercizio di relazione e posizionamento posizionale di fronte a un problema, la nostra idea è di generare un ragionevole dubbio che qualcosa stia accadendo."

Source link

Show More
Quiere un sitio web como eso? Escribe nós

Related Articles

Lascia un commento

Close