EconomiaNotizie

Il piano B di operazioni bancarie per il cliente di deposito | mercati

Sebbene i depositi classici offrano appena redditività dopo i continui tagli applicati dalle banche, ancora molti risparmiatori conservatori sono riluttanti ad abbandonarli. Ma le perdite delle retribuzioni – l'interesse medio è al minimo storico di 0,07% – hanno portato le entità finanziarie a dare maggiore visibilità ad altri prodotti, come strutturato o fondi di investimento che offrono in alternativa ai depositi a tempo determinato. Sempre più spesso, le banche chiedono ai clienti di cambiare la loro strategia di risparmio e fare un ulteriore passo avanti per ottenere rendimenti più elevati, anche se ciò significa assumere un rischio . Questo messaggio, ripetuto come un mantra negli ultimi anni, sta percolando e la percentuale di attività finanziarie che le famiglie spagnole assegnano a depositi a tempo è scesa dal 19% nel 2007 (con 353.000 milioni di euro) al 9,5% a chiusura del primo trimestre 2018 (con 203.700 milioni), a favore dei fondi di investimento, secondo i dati del Banco de España . Sia l'offerta che la domanda cercano di adattarsi a una politica monetaria a tasso zero che non cambierà almeno fino all'estate del 2019. "I risparmiatori conservatori devono assumersi più rischi di quanto vorrebbero o rassegnarsi a vedere il proprio capitale perdere potere d'acquisto a causa di inflazione ", afferma Juan Gómez Bada, direttore degli investimenti di Avantage Capital e consulente del Fondo Avantage, che aggiunge che, da parte sua, la banca" offre prodotti che generano commissioni di marketing elevate ".

Ciò che gli esperti insistono e il settore bancario è nel requisito di una pianificazione finanziaria adeguata alle esigenze e al profilo dei clienti. I criteri di consulenza professionale e trasparenza sono stati rafforzati dal Mifid 2, e dalle banche assicurano che offrono raccomandazioni e gestione personalizzata. "In questo contesto di bassi tassi, i clienti chiedono consigli per assumere un rischio ragionevole che si adatti al loro obiettivo, tolleranza al rischio e orizzonte di investimento", affermano fonti di CaixaBank. Da Sabadell spiega che "quando un cliente è dovuto un deposito, il manager porrà alcune domande sulle loro esigenze e obiettivi e, in base alle loro risposte, quei prodotti che sono adatti a lui sono abilitati." In BBVA sottolineano che "è un dialogo con i nostri clienti focalizzato sulla proposta di soluzioni di investimento per aiutarli a raggiungere i loro obiettivi". Da parte sua, Ibercaja rende il cliente uno studio completo di consulenza su tutti i beni. "Non puoi trattare una parte senza considerare il resto degli investimenti del cliente", afferma Francisco José Sanz, responsabile della strategia di Private Banking e Personal Banking dell'entità. A Cajamar ricordiamo che i clienti che vogliono lasciare i depositi hanno alternative, ma devono tener conto che "i rendimenti sono potenziali e che possono anche subire perdite."

Da Cajamar avvertono che ci sono molte opzioni, ma "i rendimenti sono potenziali e ci possono essere perdite "

Ciò che è chiaro è che la ricerca di rendimenti più elevati ha ampliato lo scaffale dei prodotti bancari per i clienti più timorosi. I fondi sono la grande scommessa: rappresentano già il 15% del risparmio totale delle famiglie, la più alta percentuale dell'intera serie storica, dopo aver guidato l'aumento del saldo delle attività finanziarie lo scorso anno, con un incremento del 12,3%, secondo Inverco-. Ma anche i depositi strutturati e combinati sono stati recuperati.

Source link

Show More
Quiere un sitio web como eso? Escribe nós

Related Articles

Lascia un commento

Close