EconomiaNotizie

Gayoso e cinque ex-consiglieri di Caixanova risponderanno per una buca di 41,8 milioni | economia

Julio Fernández Gayoso, ex presidente di Caixanova, e altri cinque direttori dell'ex banca galiziana saranno responsabili nei tribunali di una transazione immobiliare nella Comunità di Madrid che ha causato una perdita finanziaria all'entità di 41,85 milioni di euro. Il giudice della Audiencia Nacional Carmen Lamela crede che i registi abbiano favorito – la partecipazione all'entità – un promotore che aveva concesso un prestito per costruire case a Rivas Vaciamadrid, un comune alla periferia della capitale spagnola. I dirigenti di Caixanova sono accusati di un crimine continuo di amministrazione sleale.

Secondo l'ordine, nel 2007, quando la bolla immobiliare stava già mostrando segni di scoppio, gli amministratori, senza tenere conto della politica di rischio dell'entità, concesso alla società Rivas AGI, collegato a José Luis Suárez, uno dei clienti più significativi di Caixanova, un mutuo ipotecario di 67 milioni di euro. Questo prestito ha sostituito un altro precedentemente concesso da La Caixa per lo stesso importo e che doveva essere rimborsato integralmente il 1 ° gennaio 2008.

La transazione è stata approvata senza valutare la solvibilità di Rivas ACI e sebbene la società non avesse ancora acquisito le trame alle compagnie che avevano il prestito con La Caixa. Nel 2009, Rivas ACI non aveva restituito interessi sul prestito a Caixanova, nonostante ciò che la banca galiziana, senza la richiesta del promotore, ha ristrutturato le condizioni del prestito.

Infine, nel 2010, la società di finanza immobiliare creata da Caixanova , chiamato Proinova, offrì ai promotori un'uscita che li liberò dai loro obblighi ma che supponeva un danno patrimoniale per la scatola galiziana. Da un lato, Proinova ha acquistato la proprietà con un prezzo di vendita di 68,9 milioni di euro e gli obblighi di pagamento di Rivas ACI sono stati surrogati. D'altra parte, ha dato al promotore le fattorie dove potevano costruire alloggi per la protezione ufficiale. Le operazioni hanno comportato una perdita di 41,8 milioni di euro.

La procedura è diretta contro il presidente della Delegate Commission di Caixanova al momento delle operazioni sotto inchiesta, Julio Fernández Gayoso; il direttore generale, José Luis Pego; il direttore della divisione commerciale Gregorio Gorriarán; il direttore della divisione Pianificazione e controllo finanziario, Domingo González Mera; il direttore del Comitato per gli investimenti irregolari, José González Rodríguez, e quello dell'Unità per la ristrutturazione, Isaac Alberto Miguel Lourido.

Source link

Show More
Quiere un sitio web como eso? Escribe nós

Related Articles

Lascia un commento

Close