EconomiaNotizie

Cinque comunità aumentano il loro tasso di indebitamento nonostante il miglioramento del finanziamento | economia

Una delle principali vulnerabilità dell'economia spagnola è l'alto livello di debito pubblico, secondo la Banca di Spagna e un certo numero di istituzioni private di analisi economica. Le Amministrazioni pubbliche hanno già 1.163.885 milioni di euro, pari al 98,1% del PIL. Ciò suppone un rimbalzo del 2,5% nell'ultimo anno, secondo i dati pubblicati ieri dalla Banca di Spagna.

La situazione varia a seconda del livello di amministrazione. Lo Stato centrale e la sicurezza sociale sono quelli che aumentano le loro responsabilità. Hanno problemi di finanziamento strutturale. Ma sono le comunità che, nonostante aumentino i loro finanziamenti e gestiscono più soldi che mai quest'anno, continuano a peggiorare i loro bilanci.

DEBITO DELLE AMMINISTRAZIONI

In percentuale del PIL

Fonte: Banca di Spagna. EL PAÍS

I consigli comunali sono stati l'unico sottosettore che riduce i loro impegni e ripulisce i loro conti. Negli ultimi anni, i sindaci sono riusciti a ridurre i crediti. Infatti, accumulano circa 26.000 milioni di euro in conti correnti, più di quanto debbano alle banche.

La ​​sicurezza sociale torna in debito

Il governo centrale ha dovuto aumentare il suo indebitamento per pagare i trasferimenti al resto di sottosettori pubblici (comunità, previdenza sociale e consigli comunali) e la sicurezza sociale è tornata all'indebitamento l'anno scorso per poter pagare le pensioni dopo molti anni di contenimento dei debiti perché potevano usare il fondo di riserva.

È sorprendente che le comunità autonome, che hanno migliorato significativamente il loro finanziamento negli ultimi anni, continuano ad aumentare i loro impegni. Nell'ultimo anno i loro debiti sono aumentati del 2,57% in termini reali. In termini relativi (il tasso percentuale del PIL) il suo indebitamento è stato ridotto solo dello 0,2% negli ultimi 12 mesi. Quest'anno riceveranno 4.000 milioni di euro in più per il miglioramento del sistema di finanziamento regionale e altri 8.800 milioni per gli accordi in sospeso. In totale, il denaro che gestirà le autonomie ammonterà a quasi 104.000 milioni di euro nel corso di quest'anno, più del 5% rispetto all'anno precedente e il più grande importo fino ad oggi.

In questo contesto, cinque comunità hanno alzato il livello di debito nell'ultimo anno: Castiglia e León, Estremadura, Aragona, Madrid e Murcia. La comunità di Madrid e castigliano-spagnolo si è distinta per essere la più austera e mantenere i conti più sani negli ultimi anni. Infatti, hanno iniziato a livelli di debito molto più bassi rispetto agli altri, ma negli ultimi trimestri, alla vigilia di una possibile riforma del sistema di finanziamento, hanno peggiorato la loro situazione finanziaria. Estremadura e Murcia trascinano i problemi di budget per un po 'di tempo.

Sul lato opposto, evidenziare le Isole Canarie, Valencia, Andalusia e Catalogna. Sono gli unici che sono riusciti a ridurre il debito da gennaio. La ripresa consente al sistema di finanziamento di distribuire meglio le sue risorse e questo ha un impatto su questi territori: solo i Paesi Baschi, la Navarra e le Isole Canarie hanno ridotto l'indebitamento netto negli ultimi 12 mesi. Coloro che ricevono il miglior trattamento ricevono finanziamenti negli ultimi mesi.

Source link

Show More
Quiere un sitio web como eso? Escribe nós

Related Articles

Lascia un commento

Close